Arrivano anche i prestiti convenzionati INPS e INPDAP

Oltre ai prodotti delle ben note società finanziarie ed quelli bancari …. adesso arrivano sul mercato (o a sostegno del mercato) anche i prestiti convenzionati INPS e INPDAP.

Ma di cosa si tratta? La società che propone e stipula questi contratti di finanziamento convenzionati èIltuoprestito.it Srl, societàspecializzata nella consulenza e gestione dei prestiti online.
Tra i vari prodotti in gestione, propone appunto finanziamenti stipulabili con queste nuove convenzioni INPDAP e INPS a tassi e condizioni concordati preventivamente e direttamente con i due istututi tramite Prestitalia SpA.

Tassi e condizioni, ovviamente personalizzabili in base alle peculiarità del richiedente, sembrerebbero essere al momento decisamente favorevoli.  L’offerta promozionale del momento prevede infatti un TAN del 3,70% ed un TAEG massimo del 8,55%

Chi può richiedere i finanziamenti?

DIPENDENTI STATALI  (Convenzione INPDAP)
Grazie alla nuova Convenzione INPDAP risulta molto più semplice e veloce ricevere un finanziamento con trattenuta direttamente sulla busta paga. Oltre ai tassi decisamente convenienti, questa particolare convenzione consente di ridurre al minimo le procedure di istruttoria e autorizzazione al finanziamento e ricevere subito il prestito richiesto.  Infine non è necessario fornire alcuna motivazione a supporto della richiesta di finanziamento e non è previsto alcun costo di estinzione anticipata del debito.

PENSIONATI (Convenzione INPS)
Anche in questo caso, grazie alla nuova Convenzione INPS risulta più semplice e veloce ottenere un finanziamento con trattenuta direttamente sulla pensione. Come per i dipendenti statali, anche per i pensionati è possibie stipulare un contratto di finanziamento con tassi favorevoli e con tempi di attesa del credito richiesto ridotti al minimo grazie alle nuove procedure on-line.

DIPENDENTI di SOCIETA’ SRL O SPA
Cessione del quintodello stipendio: si tratta di un finanziamento agevolato previsto dalla legge. Tramite la cessione del V dello stipendio è possibile richiedere un prestito con condizioni favorevoli e soprattutto garantito da una polizza che copra i rischi sulla vita e sulla perdita del lavoro.
Il lavoratore con la cessione del V ha la possibilità di disporre di una somma di denaro che normalmente non viene concessa dalle banche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *