Antica trattoria di San Galdino

Per fortuna esistono ancora queste trattorie dove il tempo pare essersi fermato e i piatti hanno ancora un sapore “ruspante”.
Dal 1927 la famiglia Marmondi gestisce questo storico locale sito proprio a fianco della chiesetta del 1600 di San Galdino.

La cucina è tipicamente territoriale ed è condotta dalla moglie di Giovanni, la signora Giovanna e dal figlio Paolo.
I piatti che ne escono sono semplici ma eseguiti in modo corretto e con porzioni decisamente “ricche”.

Un’ampia scelta di antipasti per iniziare: neretti, insalata russa, acciughe, cipolle e un delizioso cotechino caldo.
Una cosa molto simpatica e caratteristica sono i primi “al carrello”, di norma: ravioli al burro versato, lasagne e risotto giallo con salsiccia e funghi o alla milanese.

I secondi: cassouela con polenta, vera specialità della casa, anatra arrosto, cotoletta alla milanese, punta di vitello e nella stagione più calda, carni alla griglia (salsiccia, lombate, maiale).

Dolci casalinghi come crostata di pere e mirtilli, torta di mele e lo zabaione.
La scelta dei vini è molto limitata, bonarda dell’oltrepo e una cantina del Roero con una discreta selezione.
Occorre fare una doverosa annotazione per l’eccezionale rapporto qualità prezzo, in un’imbarazzante corsa al rincaro, finalmente un posto, anche a Milano, dove uscire senza essere spennati è ancora possibile.

Tel.02/9440434

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *