Una rivoluzione nel campo della moda: i pantaloni push-up

Quando la tecnologia approda nel campo della moda anche ciò che sembrava impossibile diventa incredibilmente realtà.

Parliamo nello specifico dei pantaloni push-up.

Dopo aver regalato sensuali forme da pin-up a ragazze dal busto mingherelino che fino ad allora sprofondavano, tra un misto di disagio e frustrazione, in una misera prima misura di reggiseno, ora il metodo push-up (letteralmente spinta in su) promette gli stessi risultati miracolosi anche per il tanto decantato lato B.

Diciamoci la verità, pochissime di noi possono vantare un posteriore da top model o diva dello spettacolo stile Belen, ma, anche se solo per un’effimera illusione lunga solo il tempo di un cambio d’abito, ora tutte potremo sentirci star.

A presentarli per primi sul mercato sono stati LeRock con il suo stilista Luca Berti, ma ora sono disponibili anche presso tante altre firme italiane come Miss Sixtin, Freddy, Benetton e altri, con costi un po’ alla portata di tutti.

Ma veniamo ora a scoprire qual’è il segreto di questi particolarissimi pantaloni: innanzitutto sgombriamo subito il campo da facili equivoci, qui non ci sono strane imbottiture o bretelline come negli omonimi reggiseni. L’effetto si ottiene tutto con strategiche cuciture a forma di cuore, che creano un’effetto ottico particolare, e spostando alcune parti di tessuto di rinforzo dai fianchi al posteriore.

Anche il tessuto è importante, viene usato infatti un particolare jeans elasticizzato.

Proviamoli allora questi speciali pantaloni e, se anche a noi capiterà di far girare la testa agli uomini camminando per strada, non li toglieremo mai più c’è da scommetterci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *