Il Gatsby style conquista le fashion victim

È passato quasi un secolo dall’uscita de “Il grande Gatsby“, l’indimenticabile romanzo di Francis Scott Fitzgerald, ma il Gatsby Style continua a conquistare le fashion victim di tutto il mondo, complice anche l’uscita nelle ultime settimane del film omonimo diretto da Buz Luhrmann con Leonardo Di Caprio e Carey Mulligan.

E come si può vedere dalle creazioni delle case di moda lo stile dettato da Daisy Buchanan, protagonista super glamour del romanzo, non tramonta mai.

Chi vuole essere estremamente chic, infatti, non potrà rinunciare a flapper dress e a scarpe, borse e gioielli ispirati ai quaranta abiti di scena della pellicola hollywoodiana, nati dalla collaborazione della stilista Miuccia Prada con la costumista Catherine Martin.

Creazioni esclusive e preziose firmate da Prada e Miu Miu che richiamano gli spumeggianti anni venti, gli anni leggendari del Cotton Club di New York dove non possono mancare abiti impreziositi da perline, paillettes e strass, cappelli e borse con frange, fili di perle ma anche un tocco di orientalismo con kimono e foulard, tanto di moda in quegli anni.

Cloche con fiocchi e frange, clutch con ricami e decorazioni varie, decolletè e sandali, abbinati a coprispalle dì pelliccia e ad abiti di toile di seta o di cotone diventano indispensabili per chi vuole vivere in un sogno ed immergersi nella magia di quegli anni che, nonostante il Proibizionismo, erano anni allegri e gioiosi. Un periodo frizzante che con gli abiti trasmetteva la sua gioia di vivere, nonostante le difficoltà. E proprio questo, forse, è quello che si chiede oggi alla moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *