Via le borse ingombranti, è tempo di clutch e pochette

È ufficialmente giunta l’ora di ritirare handbag, tracolle e bauletti ingombranti: ora che la bella stagione è finalmente arrivata, infatti, non ci sarà più bisogno di sfoggiare borse troppo grandi per ottenere un look glamour e di tendenza.

Must have della primavera e dell’estate saranno, semmai, le mini borse, meno pratiche dal punto di vista della capienza, ma di certo molto più comode.

Perché portarsi dietro tutto quello che potrebbe servire durante la giornata – caricabatteria, trucchi, abiti di ricambio, tablet e quant’altro – può tornare sempre utile, siamo d’accordo, ma andarsene a zonzo per la città con una borsa troppo grande e pesante, diciamocelo, non è esattamente il massimo.

Men che meno quando il sole picchia forte e le alte temperature tendono a renderci ancor più “insofferenti”. T

anto vale cogliere al volo l’occasione, quindi, e lasciare per un po’ a riposo borse a mano e a spalla: come consigliato dalle maison e dalle griffe più esclusive, nel corso della primavera-estate 2014 sarà meglio optare per dei piccoli “secchielli”, per delle pochette gioiello, per delle clutch o per delle graziosissime “buste” colorate.

Ci sono modelli per il giorno e per la sera, stampe per ogni esigenza e colori per tutti i gusti: c’è una mini borsa per ogni look, insomma, nonché per tutte le tasche, dal momento che non c’è un brand che abbia rinunciato ad inserirne una gran varietà all’interno delle proprie collezioni.

Volete solo il meglio? Provate a dare un’occhiata, allora, alle “buste” di Guess, alle pochette di Twin-Set, alle Candy Bag di Furla e alle borse in formato mignon di Gucci, Chanel, Diane Von Furstenberg e Jil Sander: non avrete che l’imbarazzo della scelta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *